Skip to content

wp10, un mese dopo

15 febbraio 2011

Sopravvissuti al marasma del WikiTen? Un lungo anno si prospetta comunque davanti a noi. La Foundation si segnala per il report di gennaio ma soprattutto per due scivoloni non male,  uno nell'aggiornamento alla nuova versione di Mediawiki ancora non implementata da noi, l'altro per l'identificazione di alcune categorie di utenti presso WMF, annunciata e poi ritrattata in seguito al mare di polemiche. Per tornare al wp10 invece, in Italia ci sono stati finora sei eventi: per dare un'idea di cosa si sia tenuto in giro per il mondo il mese scorso, suggerisco caldamente un giretto su Commons. Il party di Milano sembra esser stato davvero cool; le foto di Vicenza invece mi mettono una tristezza indicibile, mi ricordano gli "stand" che improvvisavo agli eventi dalle mie parti. Riprendiamoci con una fetta di torta o con le cupcakes di Washington.

Citazione del mese:
<<In Florida, in order to vote, you have to register with your actual address, and for security reasons, for the safety of my family – because there are many, many lunatics – I can't register to vote with my real address. If I could register to vote with a fake address I could vote, but apparently that's a felony.">>
Se fossi nella figlia di Jimbo, così preoccupato per la sua incolumità, penserei piuttosto a disattivargli Foursquare.

E infine, profonda invidia per il wikipediano d'oltralpe che se ne va per sei mesi a Versailles per conto di WMFR per arricchire i progetti con materiali relativi alla Reggia. Come si dice "che culo" in francese?

Annunci
3 commenti leave one →
  1. anonimo permalink
    15 febbraio 2011 14:17

    Annuncio su Versailles in inglese: http://lists.wikimedia.org/pipermail/foundation-l/2011-February/063890.html

  2. anonimo permalink
    15 febbraio 2011 19:25

    Sarà stato anche cool ma i Wikipediani bisognava cercarli col lanternino: salvo i soliti noti, la maggior parte dei convenuti era costituita dalla crema dell'autoreferenzialità della blogosfera italiana.
    Un bell'evento che poteva essere la festa di Wikipedia per i wikipediani è stato invece un aperitivo per gente che continuerà a spalare letame su di essa e su di essi dall'alto della propria spocchia.
    In quei giretti è estremamente "uncool" riconoscere i meriti dell'enciclopedia online, mentre riversarvi sopra stallatico non passa mai di moda.

  3. Elitre permalink
    18 febbraio 2011 15:06

    Su su, ci sono ancora tanti mesi per organizzare qualcosa di diverso. Per esempio si può cominciare a pensare al prossimo comple di it.wiki, giugno se non sbaglio?

Lascia un messaggio in talk:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: